Torna Su
Previdenza Previdenza

PREVIDENZA

L’aspettativa di vita più lunga e le continue riduzioni delle pensioni di base a seguito delle riforme del sistema di previdenza pubblica sono due aspetti che ci aiutano a comprendere perché è importante pensare oggi alla propria pensione.

I Piani Individuali Pensionistici sono uno strumento utile per integrare la pensione e riuscire a mantenere un tenore di vita adeguato.

È possibile costruire la propria pensione integrativa gradualmente con dei versamenti periodici e assicurarti, in funzione dell’importo versato, l’erogazione di un importo che andrà ad integrare il tuo reddito futuro.

Oltre a pianificare il risparmio per la pensione, potrai beneficiare da subito di importanti vantaggi fiscali, previsti dalla legge.

PERCHÈ PENSARCI OGGI

Negli ultimi anni il sistema pensionistico pubblico ha subito delle modifiche importanti al fine di essere sostenibile. A seguito di tali interventi, tuttavia, il cosiddetto Gap Pensionistico, ovvero la differenza tra importo mensile della pensione e importo dell’ultima retribuzione percepita, è aumentato.

Mantenere un tenore di vita adeguato anche in futuro è un aspetto da considerare già durante la vita lavorativa.

I VANTAGGI

È DEDUCIBILE

Ogni anno potrai portare in deduzione dalla dichiarazione dei redditi una somma massima pari a 5.164,57€, che comprende sia i tuoi contributi sia quelli eventuali del datore di lavoro.

La deducibilità consiste nella sottrazione degli oneri dal reddito imponibile, detti appunto oneri deducibili.

In parole semplici, gli oneri deducibili sono delle spese che possono essere sottratte dal reddito complessivo prodotto da ciascun lavoratore.

Ad esempio:
Mario Rossi è un lavoratore dipendente che percepisce un reddito annuo lordo di 30.000€. Ha attivato un Piano Individuale Pensionistico sul quale ha effettuato versamenti per un importo pari a 5.000€. Questi contributi concorrono ad abbassare il reddito imponibile e l’aliquota Irpef verrà applicata ad un reddito lordo pari a 25.000€.

TASSAZIONE AGEVOLATA

Le soluzioni di investimento con finalità previdenziale godono di una tassazione sui rendimenti agevolata, rispetto ad altre forme di investimento.
Mentre costruisci il tuo piano: viene applicato il 20% sul rendimento dei fondi.

Sulla prestazione pensionistica in forma di capitale o di rendita vitalizia: La tassazione varia a seconda del numero di anni di adesione ad una forma pensionistica complementare e può andare da un minimo del 9% ad un massimo del 15%, esclusi i contributi non dedotti e le quote già tassate al 20%.

In caso di riscatto/anticipazioni: L’aliquota ordinaria è del 23%. È prevista un’aliquota ridotta (max 15% - min 9%) nei casi previsti dalla regolamentazione del settore.

È FLESSIBILE

Puoi scegliere tu come costruire la tua pensione integrativa. Puoi attivare un piano ricorrente ed effettuare dei versamenti aggiuntivi. Inoltre, puoi decidere se destinare il tuo TFR, tutto o in parte.

Con il Piano individuale Pensionistico Aviva Top Pension, avrai la possibilità di affrontare il domani con più serenità.

SCOPRI AVIVA TOP PENSION

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni puoi chiamarci al numero 02.3200.4040 (per i Clienti 800.10.10.30), venire in una delle nostre Filiali oppure prenotare una chiamata per essere ricontatto da un nostro specialista:

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari.

Prima dell’adesione leggere la Nota informativa completa, il regolamento e le condizioni generali di contratto, disponibili nella sezione Prodotti Previdenziali, su aviva.it e nelle Filiali di CheBanca!. Il contratto è disciplinato dal Regolamento del Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo – Fondo pensione, dalle Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dei Regolamenti dei Fondi Interni Assicurativi e della Gestione Interna Separata e dalle eventuali appendici alle Condizioni Generali di Contratto firmate dalla Compagnia, e dalle norme di legge, per quanto non espressamente disciplinato.