Torna Su
Emissione in corso Emissione in corso

Emissione in corso

Fino al 17 Marzo puoi sottoscrivere
MEMORY AUTOCALLABLE CERTIFICATES




Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Fino al 17 marzo 20171 è possibile sottoscrivere Memory Autocallable Certificates legati all’indice FTSE MIB con scadenza 30 marzo 2020. Ecco le principali caratteristiche:

CODICE ISIN

XS1561154953

EMITTENTE

Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A

DURATA

3 anni, dal 22 marzo 2017 al 30 marzo 2020 (salvo rimborso anticipato)

RATING EMITTENTE

BBB- (S&P), BBB+ (Fitch)

INVESTIMENTO MINIMO

1.000€

MERCATO DI QUOTAZIONE

EuroTLX, con Mediobanca che opererà come Liquidity Provider garantendone la liquidità

STRIKE

rappresenta il valore dell’indice FTSE MIB al momento dell’emissione dei Certificates (rilevato il 22 marzo 2017)

BARRIERA

è pari al 50% dello Strike. Se il valore dell’indice FTSE MIB a scadenza è inferiore o uguale alla barriera, il valore di rimborso dei Certificates è totalmente legato all’andamento dell’indice FTSE MIB

1Dal 20 febbraio 2017 (incluso) fino al 03 marzo 2017 (incluso) nel caso di collocamento a distanza (online e Servizio Clienti), fino al 10 marzo 2017 (incluso) in caso di offerta fuori sede e fino al 17 marzo 2017 nel caso di offerta in sede (presso le Filiali), salvo il caso di ritiro o chiusura anticipata dell’Offerta da comunicarsi mediante avviso da pubblicare entro 3 giorni sui siti internet dell’Emittente (www.mediobanca.com) e del Collocatore (www.chebanca.it).

COME FUNZIONA

I Certificates sono prodotti finanziari di tipo strutturato che danno diritto al pagamento di importi che dipendono dall’andamento dell’indice FTSE MIB e che sono determinati mediante l’applicazione di relative formule di calcolo.

I Certificates permettono di partecipare alla performance positiva registrata dall’indice FTSE MIB, corrispondendo un premio se l’indice FTSE MIB si è mantenuto stabile ovvero ha registrato una performance positiva.
I Certificates permettono di beneficiare alla scadenza della protezione condizionata del capitale nel caso in cui l’indice FTSE MIB non registri una perdita superiore o uguale al 50% dello Strike.
La protezione della barriera scompare se il valore dell’indice FTSE MIB a scadenza subisce una performance talmente negativa da toccare il livello della barriera (50% dello Strike). In questo caso, il valore di rimborso del Certificate sarà totalmente legato alla performance dell’indice FTSE MIB, riflettendone la performance negativa, comportando quindi una perdita del capitale almeno pari al 50% dello Strike.

Tenendo conto del funzionamento dei Certificates come sopra descritto, nel corso della vita del Certificate possono verificarsi i seguenti scenari:


Anno 1
Se il 22 Marzo 2018 l’indice FTSE MIB sarà superiore al valore del medesimo indice rilevato il 22 marzo 2017 (Strike), il Certificate pagherà un premio del 6,00% e rimborserà anticipatamente il 100% del capitale investito.

Anno 2
Se il 22 Marzo 2019 l’indice FTSE MIB sarà superiore al valore del medesimo indice rilevato il 22 marzo 2017 (Strike), il Certificate pagherà un premio del 12% e rimborserà anticipatamente il 100% del capitale investito.

A scadenza
Se il 23 Marzo 2020 l’indice FTSE MIB:
- sarà superiore al 100% del valore del medesimo indice rilevato il 22 Marzo 2017 (Strike), il Certificate pagherà un premio del 18% e rimborserà il 100% del capitale investito.
- sarà uguale o inferiore al 100% del valore del medesimo indice rilevato il 22 Marzo 2017 (Strike) ma superiore al 50% del valore rilevato il 22 marzo 2017 (Strike), il Certificate rimborserà il 100% del capitale investito.
- sarà uguale o inferiore alla Barriera (50% dello Strike), il Certificato replicherà l’andamento dell’indice, ossia comporterà una significativa perdita del capitale, esponendo totalmente l’investitore al ribasso dell’indice.


Grafico esemplificativo dell’andamento del Certificate nel corso del periodo di investimento

PERCHÈ INVESTIRE

1. Potrai ottenere un’esposizione all’indice FTSE MIB senza investire direttamente in azioni e con una protezione condizionata del capitale a scadenza

2. Potrai beneficiare nel primo o nel secondo anno di un premio e del rimborso anticipato del capitale nel caso in cui la performance del Sottostante sia positivarispetto alla Data di Emissione (Strike)

3. Potrai beneficiare alla scadenza del Certificato della protezione condizionata del capitale nel caso in cui il valore dell’Indice FTSE MIB rilevato alla scadenza del Certificato non registri una perdita superiore al 50% rispetto al valore rilevato alla Data di Emissione (Strike)

4. Potrai beneficiare di un premio a scadenza del 18% in caso di performance positiva superiore al 100% del valore del Sottostante rispetto alla Data di Emissione (nel caso in cui non si sia verificato l’Evento di Liquidazione Anticipata)

COSA DEVI SAPERE

Clicca qui per prendere visione di tutti i rischi legati a questo tipo di investimento.

COME INVESTIRE

Puoi sottoscrivere Memory Autocallable su FTSE MIB:

- In Filiale fino al 17 marzo 2017
- Dalla tua Area Clienti fino al 03 marzo 2017 andando alla sezione Aste e Collocamenti del tuo Dossier Titoli o nella sezione INVESTI dell'area Risparmio e Investimenti
- Chiamando il Servizio Clienti fino al 03 marzo 2017


Per sapere di più parlane con il tuo Advisor, chiama il Servizio Clienti al numero 800 10.10.30 o vai in Filiale.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale che non costituisce un’offerta o una sollecitazione ad investire né una raccomandazione di investimento.
Tutti gli scenari ipotizzati per spiegare il possibile andamento del rendimento dei Certificates hanno carattere puramente esemplificativo e non sono indicativi di quelle che potranno essere le reali situazioni del mercato. Prima dell’adesione leggi attentamente il Prospetto di Base approvato dalla Central Bank of Ireland il 23 Marzo 2016, il supplemento al Prospetto di Base e le Condizioni Definitive depositate in Consob disponibili sul sito www.chebanca.it e www.mediobanca.com e la Scheda Prodotto. Si invita a prendere visione delle caratteristiche e dei rischi dell’investimento in Certificates. È quindi necessario che l’investitore concluda un’operazione avente ad oggetto tali Certificates solo dopo averne compreso la natura e il grado di esposizione al rischio che essa comporta, sia tramite la lettura del Prospetto di Base, del supplemento al Prospetto di Base, delle Condizioni Definitive e della Scheda Prodotto sia avvalendosi dell’assistenza fornita dall’intermediario, tenuto anche conto della Comunicazione Consob n. 0097996 del 22 dicembre 2014 sulla distribuzione di prodotti finanziari complessi ai clienti retail.
Si consideri che, in generale, l’investimento in tali strumenti, in quanto di particolare rischiosità, non è adatto alla generalità degli investitori.