Torna Su
Phishing Phishing

IL PHISHING

In momenti di allerta ed emergenza, possono diffondersi pratiche di frode informatica che sfruttano l’emotività degli utenti e la loro particolare sensibilità su temi specifici.

CheBanca! utilizza da sempre le misure di sicurezza necessarie per tutelare l’operatività dei Clienti. Per questo desideriamo fornire alcuni suggerimenti per riconoscere e proteggersi dai tentativi di phishing.

COS’È IL PHISHING?

Per phishing si intendono le tecniche di frode informatica finalizzate a sottrarre i dati degli utenti, attraverso contatti telefonici o comunicazioni fasulle che imitano le comunicazioni ufficiali della banca e conducono in realtà a siti contraffatti o invitano a chiamare numeri non ufficiali.

Inizialmente il phishing si avvaleva soprattutto di messaggi diffusi via e-mail, ma anche questa pratica si sta evolvendo ricorrendo a modalità di comunicazione più immediate: SMS, Social Network, servizi di Instant Messaging, finte PEC e Call Center.

Spesso le comunicazioni di phishing simulano situazioni di emergenza, così da ottenere un riscontro immediato dal parte dell’utente e indurlo a rilasciare informazioni riservate (credenziali di accesso ai servizi di home banking, dati delle carte, password, indirizzi e-mail, etc.) che vengono poi utilizzate illegalmente.

COME RICONOSCERLO?

Ecco qualche consiglio per riconoscere contatti e messaggi fasulli:

- Contengono un messaggio di richiesta di dati personali (credenziali di accesso ai servizi di home banking; numero, intestazione e scadenza della carta di credito; etc.).
- Richiedono un ricontatto urgente da parte del cliente tramite un numero, una e-mail o un sito internet specificati nel messaggio (diversi dai contatti ufficiali disponibili sul sito ufficiale dell’ente o dell’azienda).
- Non sono personalizzati e contengono un messaggio generico di richiesta d'informazioni personali per motivi non specificati.
- Utilizzano generalmente toni intimidatori; spesso sono scritti in una forma poco corretta e contengono errori di ortografia.

COME TUTELARSI?

Questi i nostri suggerimenti per proteggerti dai tentativi di phishing:

- Ricorda che gli operatori CheBanca! non chiedono mai di comunicare, verbalmente o in forma scritta, Codice Cliente, Codice di accesso e il numero completo delle Carte.
- Diffida di messaggi non personalizzati, scritti in forma poco corretta, che utilizzando toni intimidatori e invitano a fornire dati sensibili con troppa urgenza.
- Non rispondere né inoltrare ad altri e-mail sospette o ricevute da indirizzi sconosciuti; abbi cura di cancellarle, senza scaricare né aprire eventuali allegati o link.
- Se ricevi una richiesta o una comunicazione anomala, valutane con attenzione la fonte. In caso di dubbi, prima di rispondere, contatta il Servizio Clienti attraverso i canali ufficiali che trovi qui.