Torna Su
Enel Energia Enel Energia

C'È UN'UNIONE CHE TI DÀ PIÙ ENERGIA

Se non sei mai stato cliente CheBanca! e sottoscrivi una nuova offerta E-Light di Enel Energia con switch attivo, prima attivazione o subentro: ecco come ottenere un bonus di 100€ sulle tue prossime bollette.

CHEBANCA!

  1. Apri Conto Digital o Conto Yellow tra l’11 Marzo 2019 e il 31 Maggio 2019

  2. Al momento della richiesta inserisci il codice promozionale 95-ENEL-W7YB

  3. Completa l’attivazione del Conto entro il 30 Giugno 2019: ti invieremo per mail un codice univoco, da inserire al momento della sottoscrizione della nuova fornitura di Enel Energia

ENEL ENERGIA

  1. Scegli la nuova fornitura tra E-Light Luce, E-Light Bioraria o E-Light Gas e richiedila con il codice univoco ricevuto. Hai tempo fino al 31 Agosto 2019

  2. In fase di sottoscrizione inserisci l’IBAN CheBanca! per addebitare la nuova utenza

  3. Completa l’adesione alla tua nuova offerta con Enel Energia entro il 31 Dicembre 2019

BONUS

Per te un bonus di 100€ sulle prossime bollette Enel Energia.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Iniziativa valida dall’11 marzo 2019 al 31 dicembre 2019 rivolta SOLO ai nuovi clienti di CheBanca! (o delle società/rami d’azienda dalla medesima incorporate) e ai nuovi clienti o già clienti Enel Energia che richiedono una nuova fornitura mediante switch attivo, prima attivazione, subentro. Per il Regolamento completo clicca qui.

L’importo spettante (Bonus) sarà corrisposto entro 6 mesi dalla fine dell’Iniziativa. Nel caso in cui il Prodotto sia contestato, verrà riconosciuto un solo Bonus.

Il Bonus sarà decurtato dalla bolletta e sarà dilazionato mensilmente per un importo massimo pari a 25 euro/mese a riduzione dell’ammontare totale della spesa a partire dal secondo mese dall’attivazione della fornitura. Qualora l’importo in bolletta sia inferiore al valore dell’importo mensilmente spettante, il credito residuo sarà riconosciuto sulla bolletta successiva, o sulle bollette successive, fino a totale esaurimento dello stesso. In ogni caso, il Bonus dovrà essere fruito entro i 12 mesi successivi all’attivazione della Fornitura. Nel caso, invece, l’importo della bolletta sia superiore al valore dello sconto erogato il cliente sarà tenuto a pagare la differenza secondo le normali procedure previste dal Contratto di fornitura.

In caso di recesso, cessazione della fornitura per qualunque causa o cambio prodotto (ricontrattualizzazione) sarà riconosciuta al Cliente solo la quota parte del Bonus maturato sino a quel momento; in detto caso, la quota residua di bonus non fruito non verrà in alcun modo riconosciuta al cliente.