Torna Su
Glossario Glossario

Accollo

Contratto tra il debitore (accollato) ed un terzo (accollante), con il quale quest’ultimo assume a suo carico l’obbligo che ha il debitore verso il creditore (accollatario). Nel caso di vendita di un immobile gravato da ipoteca a garanzia di un mutuo bancario, l’acquirente può assumersi l’obbligo di pagare alla banca le rate di mutuo non ancora scadute.

Ammortamento

Procedimento di estinzione graduale di un prestito mediante il rimborso periodico di una rata comprendente una quota di capitale e una quota in conto interessi secondo un piano, detto appunto piano di ammortamento.

A vista

Un titolo è pagabile "a vista" quando è sufficiente presentarlo al debitore per poterne ricevere il pagamento.

ABI (codice ABI)

E' un numero composto da 5 cifre e rappresenta l'istituto di credito. Ogni Banca ha un proprio codice ABI assegnato dall'Associazione bancaria italiana.

A.n.a.m.a.

Associazione nazionale dei mediatori e agenti. Organizzazione di categoria degli agenti immobiliari aderente a Confesercenti.

Abitabilità

Idoneità di un'unità immobiliare a servire da abitazione secondo i requisiti stabiliti dalle leggi.

Abitazione abituale

Quella nella quale dimora abitualmente la persona fisica che la possiede a titolo di proprietà o altro diritto reale.

Assegno bancario

Strumento di pagamento attraverso cui il titolare di un conto corrente ordina dato alla propria banca di pagare ad un' altra persona oppure a se stessi una somma di denaro.

Acconto

Qualunque somma versata prima del rogito, per la quale non sia specificato che si tratta di caparra, è un acconto, che va semplicemente scontato dal prezzo globale pattuito e va restituito integralmente se l'affare non viene concluso.

Assegno Circolare

Titolo di credito nominativo emesso da una banca quando il denaro necessario per il pagamento è già disponibile presso l’ istituto stesso, e il cui pagamento è esigibile a vista presso qualunque agenzia della banca emittente

Addebito

Operazione di contabilizzazione che registra l'avvenuto utilizzo di somme disponibili su un conto bancario, da parte del titolare, tramite assegni, ordine di bonifico, acquisto di titoli, ecc. oppure, d'iniziativa della Banca, per il recupero di spese e commissioni.

ATM (Automated Teller Machine)

Sportello automatico che permette al titolare di una carta di credito/debito di effettuare prelievi di contanti, nonché di avere informazioni sulla propria situazione contabile tramite l' inserimento della carta e la digitazione del codice personale segreto PIN (Personal Identification Number)

Assegno non trasferibile

Assegno bancario emesso con apposita clausola che ne permette il pagamento solo al beneficiario espressamente indicato.

Accredito

Operazione di contabilizzazione che registra la costituzione di disponibilità a favore del correntista tramite versamenti (contanti o assegni), bonifici, rimesse da terzi, ricavi da operazioni in titoli, ecc.

Azione revocatoria fallimentare

Azione che spetta al Curatore fallimentare. Questa serve a far dichiarare inefficaci dal Tribunale fallimentare alcuni atti compiuti dal fallito prima della dichiarazione del suo stato di insolvenza. La revoca di questi atti ha come conseguenza che colui che ha ricevuto beni o denaro dall'imprenditore poi fallito li debba restituire al Curatore, allo scopo di ottenere parità di trattamento tra tutti i creditori.

Acid Test

Indicatore di bilancio. Si ricava dal rapporto tra il totale di cassa, i crediti a breve, i titoli liquidabili immediatamente e il totale delle passività correnti, per determinare la capacità di un'impresa di pagare i propri debiti.

Atto Pubblico

Documento redatto, con le formalità richieste dalla legge, da un notaio o da un altro pubblico ufficiale autorizzato ad attribuirgli pubblica fede nel luogo dove l’atto è formato.

Agente immobiliare

Chi intermedia una transazione di vendita di una casa. L'agente non deve mai essere proprietario dell'immobile e deve essere iscritto al ruolo dei mediatori tenuto presso le camere di commercio.

Agibilità

Per essere abitabile, una casa deve avere determinate caratteristiche di altezza dei vani, luminosità e presenza di finestre, che vengono stabilite dalle norme edilizie. Il certificato di agibilità viene rilasciato dal Comune dopo i controlli della Asl.

Annotazione ipotecaria

E' l'atto che rende pubblico il trasferimento dell'ipoteca a favore di altra persona (es. per cessione del credito, per surrogazione, ecc.).

Bonifico

Servizio che permette il trasferimento di fondi dall'ordinante al beneficiario, senza il materiale spostamento del denaro. Viene utilizzato per poter effettuare versamenti su conti correnti aperti presso altri istituti bancari o presso sportelli della stessa banca ma situati in diverse località, per mettere a disposizione di terzi somme di denaro.

BBAN (Basic bank account number)

E' un codice composto da non meno di 13 caratteri che identifica la coordinata bancaria nazionale. In Italia il BBAN è lungo 23 caratteri ed è composto da: CIN (1 carattere); ABI (5 numeri), CAB (5 numeri) e numero di conto (12 caratteri alfanumerici eventualmente preceduti da zeri nel caso il numero di cifre sia inferiore a 12)

Bollo

Esporta (Imposta) Per molti negozi giuridici lo Stato, per ragioni fiscali, impone l'uso della carta bollata. L'inosservanza di tali prescrizioni non dà luogo alla nullità del contratto, ma ad una sanzione pecuniaria.

Bancomat

Il marchio Bancomat identifica la funzione di prelievo contante presso tutti gli sportelli automatici bancari in Italia. L'operazione è subordinata alla digitazione di un PIN (Codice Segreto) di 5 cifre.

Banda magnetica

La banda magneticamente codificata di una carta di plastica che contiene le informazioni relative al conto del titolare di carta.

Blocco Carta

In caso di smarrimento o furto della propria carta di credito o di debito, il Titolare deve attivarsi perché la stessa venga bloccata. Il blocco inibisce automaticamente tutte le funzionalità presenti sulla carta.

Buona fede

Consiste nell'ignoranza di ledere un diritto altrui. In generale, la buona fede si identifica con la convinzione di aver acquistato un diritto sulla cosa per mezzo di un titolo che si ritiene idoneo, ma non lo è.

Bene demaniale

Sono così definiti tutti i beni appartenenti allo Stato, alla Regione, al Comune.

BCE

E' la Banca Centrale che si occupa dell'attuazione della politica monetaria per i Paesi facenti parte dell'Unione Europea che utilizzano l'euro come moneta unica (area Euro).

Clausola penale

Le parti per rafforzare il vincolo contrattuale inseriscono nel contratto una clausola con cui stabiliscono quanto dovrà essere pagato, a titolo di penale, da quella di esse che dovesse rendersi inadempiente. La clausola penale contiene una liquidazione anticipata del danno.

Conto corrente

E' la forma più diffusa di deposito di denaro in banca, che si realizza con un apposito contratto con il quale la banca s'impegna a custodire il denaro ed a consentire prelievi in qualunque momento. Il conto corrente si differenzia dai libretti di risparmio perché consente di prelevare mediante assegni, che possono essere utilizzati anche per effettuare pagamenti (acquisti nei negozi, affitti, sottoscrizioni di fondi comuni, ecc.).

Conto di Deposito

È un conto di risparmio che offre un tasso di interesse attivo sui fondi depositati. A differenza dei depositi vincolati o a tempo, i risparmi depositati non sono vincolati fino alla scadenza pattuita.

Capitalizzazione

La capitalizzazione è l' operazione mediante la quale si calcola il valore ad una determinata data futura di un capitale disponibile al tempo presente.

Compravendita

E' un contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa verso il corrispettivo di una somma di denaro (prezzo). La vendita è un contratto consensuale. Per il suo perfezionamento non occorre la consegna materiale della cosa; la consegna costituisce una delle obbligazioni del venditore.

Caparra

Clausola inserita in un contratto per rafforzare il vincolo contrattuale. Se una delle parti si rende inadempiente agli obblighi assunti, questa è tenuta a pagare la somma stabilita. La caparra può essere confirmatoria o penitenziale. La confirmatoria consiste nel consegnare all'altra parte una somma di denaro a conferma del vincolo assunto e a titolo di acconto sul prezzo dovuto; se invece inadempiente è la parte che ha ricevuto la caparra, l'altra parte può recedere dal contratto e pretendere il doppio di quanto aveva dato. Diversa è la funzione della "caparra penitenziale" che costituisce il corrispettivo del diritto di recedere convenzionalmente dal contratto: chi recede perde la caparra data o deve restituire il doppio di quello che ha ricevuto.

Compromesso

Denominato anche "contratto preliminare" o "promessa di vendita", è il contratto con il quale le parti si obbligano a concludere un futuro contratto di cui fin d'ora viene determinato l'intero contenuto.

Commissione di prelievo (cash advance)

Costo a carico del Titolare sull’operazione di prelievo contanti presso uno sportello bancario automatico (ATM), tramite la propria carta di credito o di debito.

Carta prepagata

La carta di credito prepagata prevede il caricamento del plafond prima dell’utilizzo e non ha rapporto diretto con un conto corrente.

Carta di credito

Documento che consente al titolare di poter effettuare spese senza ricorrere al contante od agli assegni. Le carte di credito sono emesse dalle Banche che, dopo aver vagliato il cliente sotto il profilo della sua affidabilità e correttezza, gestiscono tutto il complesso flusso dei pagamenti a favore dei punti vendita convenzionati e degli addebiti sui conti dei clienti. Tutte le transazioni per un dato periodo, di solito mensile, sono riportate su un unico estratto conto ed addebitate successivamente al titolare.

Titolo di visualizzazione: CAB (Codice di avviamento bancario)

CAB (Codice di avviamento bancario)

Concessione edilizia

L'atto con cui il Comune autorizza la costruzione di un immobile purché la destinazione d'uso e i volumi realizzati rispettino gli strumenti urbanistici. Qualsiasi difformità dalla concessione costituisce abuso edilizio.

Carta di debito

Carta elettronica di pagamento legata ad un conto corrente. Consente al titolare di effettuare operazioni su terminali definiti (POS), installati presso esercizi commerciali. A differenza della carta di credito, essa prevede l'addebito, tendenzialmente in tempo reale, di ogni transazione sul conto corrente bancario ad essa collegato. Generalmente è utilizzabile anche su sportelli automatici (ATM). La carta di debito è emessa dalle Banche attraverso il circuito nazionale italiano (Bancomat/Pagobancomat), spesso abbinato ad un circuito internazionale (Maestro,...)

CAI (Centrale di allarme interbancaria)

E' l'Archivio informatizzato degli assegni e delle carte di pagamento irregolari, istituito presso la Banca d'Italia ai sensi della legge 205/99 (G.U. n.149 del 28.6.1999) e del d.lgs. n.507/99 (S.O. n.233/2 alla G.U. n.306 del 31.12.1999). I dati in questione vengono divulgati (secondo tempi e modalità fissati dai regolamenti) alle Banche, alle Poste Italiane ed agli intermediari finanziari vigilati, al fine di poter condividere pienamente tutte le suddette informazioni e, soprattutto, quale diretta conseguenza, applicare la c.d. "revoca di sistema" a chi abbia emesso assegni in assenza di autorizzazione o in difetto di provvista. La "revoca di sistema" consiste nella revoca di ogni autorizzazione ad emettere assegni, nonché nel divieto a tutte le banche ed agli uffici postali di stipulare nuove convenzioni di assegno e di pagare eventuali assegni emessi da quest'ultimo, anche se nei limiti della provvista.

Condono edilizio

Tra i controlli da effettuare sull'immobile oggetto della compravendita vi è quello che riguarda il suo status giuridico. Il condono edilizio (Legge 47/85 e Legge 724/94) è quella dichiarazione che regola eventuali abusi posti in essere successivamente alla sua costruzione quali ad esempio l'apertura di una finestra, la chiusura di un balcone, la copertura di un terrazzo ecc.

Catasto

Il catasto è l'inventario dei beni immobiliari esistenti in uno Stato. Scopo principale del catasto è quello fiscale. Altre funzioni secondarie ne derivano in quanto dalla consultazione dei registri catastali si possono rilevare l'accertamento della proprietà, la stima delle unità immobiliari, la stima dei terreni.

Categorie catastali

La formazione delle categorie consiste nell'individuare in ciascuna zona le varie categorie di immobili. La qualificazione si basa nel distinguere gli immobili in funzione della loro destinazione ordinaria e permanente.

CIN (Control Internal Number)

E' composto da una sola lettera ed è un carattere di controllo. La mancata corrispondenza del codice CIN indica un'inesattezza in uno dei precedenti campi.

Dimora

Luogo in cui la persona attualmente si trova.

Data valuta

Il giorno in cui vengono effettivamente resi disponibili i fondi in una transazione finanziaria. Il saldo positivo in un conto bancario per una data di valuta permette al titolare di poter disporre di quei fondi lo stesso giorno.

Delega

Atto con il quale si conferisce il potere di rappresentanza. La delega serve a rendere noto a tutti coloro con i quali il rappresentante entrerà in contatto, che lo stesso è stato autorizzato a trattare.

Deposito Vincolato

Tipologia di deposito bancario per il quale un cliente, per un periodo di tempo predefinito e a fronte di una remunerazione in termini di tasso di interesse, rinuncia alla disponibilità delle somme depositate.

Diritto d'uso

L'uso consiste nel diritto di servirsi di un bene e, se è fruttifero, di raccogliere i frutti limitati ai bisogni propri e della famiglia. Il diritto di uso non si può cedere o dare in locazione. Si estingue con la morte del titolare.

Data certa

E' uno dei requisiti della forma di un documento o di un atto. La data consiste nell'indicazione del giorno, del mese e dell'anno in cui l'atto è stato formato. La data diviene certa con la registrazione dell'atto presso l'ufficio del registro.

Diritto di abitazione

Consiste nel diritto di abitare una casa limitatamente ai bisogni propri e della propria famiglia. Il diritto di abitazione non si può cedere o dare in locazione. Si estingue con la morte del titolare.

Disponibilità (giorni di)

E' il numero di giorni trascorso il quale le somme o i titoli sono disponibili e quindi possono essere prelevati.

Diritto di usufrutto

Consiste nel diritto di godere della cosa altrui. La caratteristica dell'usufrutto è costituita dalla sua durata che è temporanea: se nulla è detto si intende costituito per tutta la durata della vita dell'usufruttuario. L'usufruttuario può cedere ad altri il proprio diritto, può concedere l'ipoteca e può anche dare in locazione le cose che formano oggetto di usufrutto.

Domiciliazione delle utenze

Consiste in un'operazione di prelievo automatico (autorizzato dal cliente) di denaro da un conto corrente e nel conseguente accredito della somma su un altro conto corrente. Questo tipo di servizio è comunemente utilizzato per pagamenti periodici e ricorrenti; ad esempio le bollette.

Domicilio

Luogo in cui persona ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi.

Euro

E' la moneta unica creata dall' Unione Monetaria Europea a partire dal 1° gennaio 1999. L' EURO raggruppa e sostituisce tutte le monete dei paesi che hanno aderito all' UEM dal maggio 1998: rispetto alla lira, il valore è di 1.936,27

Eurirs

Euro interest rate swap: tasso interbancario di riferimento utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso fisso. E' diffuso giornalmente dalla Federazione Bancaria Europea ed è pari ad una media ponderata delle quotazioni alle quali le banche operanti nell'Unione Europea realizzano l'Interest Rate Swap.

Euribor

Tasso interbancario di riferimento. Esso è diffuso giornalmente dalla Federazione Bancaria Europea come media ponderata dei tassi di interesse ai quali le Banche operanti nell'Unione Europea cedono i depositi in prestito. E' utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso variabile (ad es. euribor 1/3/6 mesi).

Estratto conto

Documento in cui vengono riportate in dettaglio tutte le operazioni effettuate sul conto corrente o sulla carta di credito.

Esercente

Commerciante convenzionato, cioè che accettata in pagamento la carta di credito e/o di debito.

Fideiussione

E' l'atto con cui un soggetto, obbligandosi personalmente verso il creditore, garantisce l'adempimento di una obbligazione altrui. La garanzia è di tipo personale.

Fallimento

E' la dichiarazione dello stato di insolvenza di un imprenditore, ossia l'impossibilità di soddisfare regolarmente gli impegni assunti. Effetto del fallimento è lo spossessamento, cioè la perdita della disponibilità e dell'amministrazione dei beni del fallito ed il passaggio dell'amministrazione al curatore fallimentare.

F24

E' un modello unico che consente di versare l'ICI, contributi previdenziali e assicurativi, imposte erariali (Irpef, Iva, ecc.) e altri tributi locali.

Grado dell'ipoteca

Ogni iscrizione ipotecaria riceve un "numero d'ordine" il quale determina il grado dell'ipoteca che ha una importanza fondamentale perché indica chi dovrà soddisfarsi per primo in caso di insolvenza del debitore. L'ordine di preferenza tra le varie ipoteche è determinato dalla data della loro iscrizione.

Garanzia reale

Ipoteca e pegno sono esempi di garanzie reali. L'ipoteca è un diritto di garanzia che attribuisce al creditore, in caso di insolvenza del debitore, il potere di espropriare il bene sul quale l'ipoteca è stata iscritta e di essere soddisfatto con preferenza sul prezzo ricavato dalla vendita. Il pegno è anch'esso un diritto reale che il debitore o un terzo concede al creditore su una cosa mobile a garanzia di un credito. Nel pegno il possesso della cosa passa al creditore.

Garanzia personale

E' l'atto con cui un soggetto, obbligandosi personalmente verso il creditore, garantisce l'adempimento di una obbligazione altrui. (vd. fideiussione)

Giroconto

Operazione con la quale un cliente ordina alla propria banca di trasferire dei fondi tra due conti di cui è titolare presso lo stesso istituto.

Iscrizione ipotecaria

L'iscrizione è l'atto con il quale l'ipoteca prende vita e si esegue nell'Ufficio dei Registri immobiliari del luogo in cui si trova l'immobile.

Ipoteca

Diritto reale di garanzia che attribuisce al creditore, in caso di insolvenza del debitore, il potere di espropriare il bene sul quale l'ipoteca è stata iscritta e di essere soddisfatto con preferenza sul prezzo ricavato dalla vendita.

Interessi passivi

Costo che la banca addebita al cliente per le somme date in prestito e/o per gli scoperti di conto.

Interessi moratori

Interessi dovuti per il ritardo nell'adempimento di una obbligazione.

Interesse

E' il compenso che spetta a colui che rinuncia all' uso immediato di un capitale al fine di disporre di una somma più alta ad una data futura.

Interessi attivi

Remunerazione che la banca riconosce al cliente per le somme da lui versate.

Interessi legali

Interessi la cui misura è stabilita dalla legge.

IBAN (International bank account number)

E' uno standard internazionale usato per identificare un'utenza bancaria. Consiste in: 2 lettere che rappresentano la nazione (per l'Italia IT), 2 cifre di controllo e il codice BBAN nazionale. Dal 1 gennaio 2008 è obbligatorio utilizzarlo per i bonifici nazionali (in sostituzione delle coordinate bancarie ABI, CAB e numero di conto) e per quelli relativi all'area SEPA.

Interesse semplice

Sistema di calcolo dell' interesse in cui non viene tenuta in considerazione la composizione degli interessi, ovvero si presume che gli interessi corrisposti periodicamente non vengano reinvestiti.

ISC

Indicatore Sintetico di Costo: esprime, in termini di percentuale annua, il costo totale reale a carico del cliente: comprende cioè l'interesse applicato, lo spread e tutti gli oneri legati all'accensione e gestione del mutuo (tra cui anche il costo per l'incasso della rata). Sono escluse dall'Isc le spese relative alla penale per estinzione anticipata (perché riguarda solo chi intende chiudere il mutuo prima della sua naturale scadenza) e la cancellazione dell'ipoteca (costo medio 80 euro). Quando si chiede alla banca il prospetto informativo sui mutui, la banca ha l'obbligo di indicare anche questo parametro.

Liquidità

E’ l' attitudine di un investimento a trasformarsi in denaro rapidamente e possibilmente senza perdite. L' attività più liquida è la moneta; le altre tipologie di attività (depositi bancari, BOT, obbligazioni, azioni, ecc.) sono caratterizzate da un differente grado di liquidità.

LTV

L'LTV (Loan to Value) indica il rapporto percentuale tra l'importo del mutuo richiesto e il valore di perizia dell'immobile ipotecato.

Maestro

Circuito di pagamento internazionale, presente sulle carte di debito, che può essere usato per fare acquisti e per ottenere accesso al denaro contante presso gli ATM.

MasterCard

Mastercard è un consorzio di banche a livello mondiale che lavora a stretto contatto con le banche stesse per offrire strumenti di pagamento innovativi con i quali soddisfare le esigenze dei titolari. Le carte di credito emesse sul circuito Mastercard sono accettate in tutto il mondo (in 21 milioni di esercizi commerciali convenzionati e in 721.000 distributori automatici di denaro).

MAV (Pagamento mediante avviso)

E' un sistema di incasso automatizzato che prevede l'invio da parte della banca del creditore di un "avviso di pagamento" al debitore. L'avviso viene predisposto dalla banca utilizzando i dati elettronici o cartacei forniti dal creditore. Il bollettino è pagabile presso tutti gli sportelli del sistema bancario e gli uffici postali; in modo particolare è adatto per a chi deve incassare somme frazionate (ad esempio le quote condominiali).

Mercato monetario

Comprende tutte le operazioni aventi per oggetto strumenti finanziari con di durata inferiore ai 12 mesi. Fanno parte di questo mercato le operazioni bancarie (in conti correnti o depositi fruttiferi), le sottoscrizioni di BOT, di certificati di deposito bancario, di accettazioni bancarie, nonché alcune tipologie di prestiti bancari concessi.

Mercato finanziario

Nel mercato dei capitali comprende tutte le operazioni di durata superiore ai 12 mesi (limite del "breve termine"). Fanno parte del mercato finanziario le compravendite di titoli di Stato, obbligazioni, di azioni, e di altri strumenti finanziari. Ne fanno parte anche le operazioni di finanziamento a medio/lungo termine come i mutui, i leasing, i prestiti pluriennali, ecc.

Mutuo fondiario

Il credito fondiario ha per oggetto la concessione, da parte di banche, di finanziamenti a medio e lungo termine, diretti all'acquisto e ristrutturazione di immobili e garantiti da ipoteca di primo grado sugli stessi, per un importo fino all'80% del valore dell'immobile.

Mutuo

Contratto con il quale una parte (Banca mutuante) consegna ad un soggetto (mutuatario) una determinata quantità di denaro e quest'ultimo si impegna a restituire altrettanto denaro in un determinato periodo di tempo, corrispondendo anche gli interessi.

Obbligazione

Consiste in un rapporto tra due parti in virtù del quale una di esse (debitore) è tenuta ad un determinato comportamento a favore dell'altra parte (creditore).

Propensione al rischio

La propensione al rischio rappresenta, in campo finanziario, l' attitudine di un individuo ad assumere dei rischi nei propri investimenti.

Preliminare

E' il contratto con il quale le parti si obbligano a concludere un futuro contratto di cui fin d'ora viene determinato l'intero contenuto: denominato anche "promessa di vendita" o "compromesso".

Possesso

Il possesso consiste nell'avere la disponibilità della cosa, ossia nell'avere la possibilità di utilizzarla e di esercitare su di essa qualunque potere.

POS (Point of Sale)

Dispositivo installato presso il negoziante,fisico o virtuale, in grado di gestire elettronicamente le transazioni di acquisto effettuate con carta di credito o di debito.

Privilegio

E' la preferenza (prelazione) che la legge accorda al creditore in considerazione della causa del credito. Alcuni crediti, come le spese di alimentazione del debitore e della famiglia o perché concernono l'interesse finanziario dello Stato, sono preferiti ad altri. Il privilegio è stabilito dal legislatore. Le parti infatti non possono creare altri privilegi oltre quelli stabiliti dalla legge.

Proprietà

E' il diritto di godere e di disporre della cosa in modo pieno ed esclusivo entro i limiti stabiliti dalla legge.

PagoBancomat

Circuito nazionale italiano di accettazione ed utilizzo di carte di debito utilizzato per il pagamento degli acquisti tramite POS.

Pertinenza

Pertinenza è una cosa destinata in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa", cioè – secondo la unanime rappresentazione che di tali opere è fatta – quelle non costituenti in opere autonome ma in una pertinenza dell’immobile già esistente (es. di pertinenza sono il box, la cantina, ecc).

Plafond di spesa

Valore massimo spendibile in ciascun mese dalla carta di pagamento (carta di credito, carta di debito, carta prepagata).

PIN (Personal Identification Number)

Codice segreto assegnato alla carta di credito e/o carta di debito che permette il prelievo o le transazioni bancarie tramite gli ATM e l'acquisto tramite carta senza bisogno di firmare la ricevuta al venditore. Il PIN, per questioni di sicurezza, deve restare segreto: non deve essere riportato sulla carta, nè conservato insieme ad essa.

Pignoramento

Il pignoramento è l'atto con il quale prende avvio l'espropriazione forzata. In linea generale esso consiste nella ingiunzione che l'ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da ogni atto diretto a sottrarre i beni ad esso assoggettati alla garanzia del credito espressamente indicato.

Pegno

E' un diritto reale che il debitore o un terzo concede al creditore su una cosa mobile a garanzia di un credito. Nel pegno il possesso della cosa passa al creditore.

Residenza

Luogo in cui la persona ha la dimora abituale.

Rendimento

E’ il rapporto fra il reddito che viene generato da un investimento e la corrispondente somma investita, espresso come percentuale del capitale impiegato.

Rischio

Il rischio può essere definito come la possibilità che il rendimento effettivo di una qualsiasi operazione compiuta da un soggetto economico sia diverso da quello previsto ex ante.

Rendita catastale

La rendita catastale è un importo che funge da base imponibile per determinare il reddito di un immobile ai fini dell'imposizione diretta e l'I.C.I. e il valore catastale ai fini dell'imposta sulle successioni e donazioni, delle imposte ipotecaria e catastale.

RI.BA (Ricevuta bancaria elettronica)

E' una procedura interbancaria per la gestione automatica degli incassi commerciali e delle relative ricevute restituite non pagate.

RAV (Ruoli mediante avviso)

E' un tipo di bollettino utilizzato dai concessionari che trattano la riscossione di somme iscritte a ruolo, ad esempio le sanzioni per violazioni del codice della strada, le tasse sulle concessioni governative, sulla nettezza urbana, l' iscrizione agli albi professionali.

Spread

Lo spread è il differenziale applicato sull'erogazione di un prestito o di un mutuo rispetto al tasso di interesse di riferimento.

Saldo disponibile

Somma risultante dai movimenti di conto corrente in base alla disponibilità. Rappresenta quindi l' importo effettivamente utilizzabile in un dato momento.

Separazione dei beni

Regime patrimoniale con il quale i coniugi possono convenire che ciascuno di essi conservi la titolarità esclusiva dei beni acquistati durante il matrimonio.

Servitù

Consiste nel peso imposto sopra un bene immobile per l'utilità di un altro bene immobile appartenente a diverso proprietario. E' essenziale un rapporto di servizio tra i due beni per cui il bene dominante si avvantaggia della limitazione che subisce quello servente.

Saldo

Somma algebrica delle componenti di segno opposto di un conto. Nelle operazioni bancarie, rappresenta il residuo spettante o dovuto al titolare su un estratto conto.

Saldo contabile

Somma risultante dai movimenti di conto corrente registrati sul conto, a prescindere dalla data valuta. Comprende quindi anche quegli importi derivanti da somme la cui disponibilità non è ancora maturata.

SEPA

E' l'area unica dei pagamenti in euro all'interno della quale si potranno effettuare e ricevere pagamenti utilizzando un unico conto bancario e un'unica carta, indipendentemente dal paese in cui ci si trova e senza più differenze tra pagamenti nazionali ed europei (che diventeranno tutti "domestici"). Fanno parte della Sepa 31 Paesi europei e cioè: - i 15 Paesi dell'Unione europea che utilizzano l'euro, ovvero Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Austria, Finlandia, Irlanda, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Slovenia e, da gennaio 2008, anche Cipro e Malta; - i 12 Paesi dell'Unione europea che utilizzano una valuta diversa dall'euro sul territorio nazionale, ma effettuano comunque pagamenti in euro, ovvero Regno Unito, Svezia, Danimarca, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Bulgaria e Romania. - Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein.(Paesi non UE)

Scadenza

Momento dell' annullamento della validità di un credito o di un titolo.

Spread

Lo spread è il differenziale applicato sull'erogazione di un prestito o di un mutuo rispetto al tasso di interesse di riferimento.

Saldo disponibile

Somma risultante dai movimenti di conto corrente in base alla disponibilità. Rappresenta quindi l' importo effettivamente utilizzabile in un dato momento.

Separazione dei beni

Regime patrimoniale con il quale i coniugi possono convenire che ciascuno di essi conservi la titolarità esclusiva dei beni acquistati durante il matrimonio.

Servitù

Consiste nel peso imposto sopra un bene immobile per l'utilità di un altro bene immobile appartenente a diverso proprietario. E' essenziale un rapporto di servizio tra i due beni per cui il bene dominante si avvantaggia della limitazione che subisce quello servente.

Saldo

Somma algebrica delle componenti di segno opposto di un conto. Nelle operazioni bancarie, rappresenta il residuo spettante o dovuto al titolare su un estratto conto.

Saldo contabile

Somma risultante dai movimenti di conto corrente registrati sul conto, a prescindere dalla data valuta. Comprende quindi anche quegli importi derivanti da somme la cui disponibilità non è ancora maturata.

SEPA

E' l'area unica dei pagamenti in euro all'interno della quale si potranno effettuare e ricevere pagamenti utilizzando un unico conto bancario e un'unica carta, indipendentemente dal paese in cui ci si trova e senza più differenze tra pagamenti nazionali ed europei (che diventeranno tutti "domestici"). Fanno parte della Sepa 31 Paesi europei e cioè: - i 15 Paesi dell'Unione europea che utilizzano l'euro, ovvero Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Austria, Finlandia, Irlanda, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Slovenia e, da gennaio 2008, anche Cipro e Malta; - i 12 Paesi dell'Unione europea che utilizzano una valuta diversa dall'euro sul territorio nazionale, ma effettuano comunque pagamenti in euro, ovvero Regno Unito, Svezia, Danimarca, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Bulgaria e Romania. - Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein.(Paesi non UE)

Scadenza

Momento dell' annullamento della validità di un credito o di un titolo.

Tasso d’interesse

E' la misura della remunerazione del capitale. Solitamente espresso in termini percentuali annui.

Tasso d’interesse nominale

E' la misura del tasso d' interesse fissato nel contratto.

Terzo datore di ipoteca

L'ipoteca può essere concessa, così come il pegno, anche da un terzo soggetto. La figura di questo terzo datore di ipoteca si distingue dal fideiussore. Infatti mentre il fideiussore risponde con tutti i suoi beni, il terzo datore di ipoteca risponde limitatamente al valore del bene su cui è costituita l'ipoteca.

Terzo

Contrapposto al concetto di "parte" è quello di "terzo". Terzo è colui che non è parte o soggetto del negozio giuridico che non produce effetti né a favore né a danno del terzo.

T.U.S.

Tasso ufficiale di sconto: viene fissato dalla Banca d'Italia ed applicato nelle sue operazioni di rifinanziamento nei confronti del sistema bancario.

Terzo datore di pegno

Il pegno può essere concesso anche da un soggetto estraneo al rapporto obbligatorio principale. La figura del terzo datore di pegno si distingue dal fideiussore. Entrambi garantiscono il debito di un terzo ma mentre il fideiussore risponde con tutti i suoi beni, il terzo datore solo con il bene su cui è costituito il pegno.

Tasso d'interesse reale

E’ la differenza tra tasso d'interesse nominale e tasso d'inflazione.