Diventa Cliente

Web e Mobile
Collaboration


Semplice e trasparente

Attivala ora

Al tuo fianco, anche a distanza


CheBanca! riconosce l’importanza di una relazione costante tra cliente e consulente, anche a distanza

 

Il servizio di Web e Mobile Collaboration è pensato per offrire agli investitori una soluzione semplice e trasparente per gestire le proposte di investimento direttamente da PC o smartphone.

 

Un innovativo strumento di comunicazione che consente di eseguire le principali operazioni di investimento da casa o in mobilità, consultando la documentazione di offerta in ogni momento e firmando gli ordini digitalmente

Che cos’è?


La Web e Mobile Collaboration è una servizio gratuito, disponibile in Area Clienti e nell’App CheBanca!, che permette ai titolari di un conto CheBanca!, con attivo almeno un Dossier Titoli, di ricevere e accettare le proposte di investimento condivise con il consulente. 

Come funziona


Ogni volta che il consulente condivide una proposta di investimento tramite Web Collaboration sarà inviata una mail di notifica. Accedendo all’Area Clienti o all’App CheBanca!, è possibile visionare la proposta, consultarne i dettagli e prendere visione della documentazione di offerta completa. 

 

Per dare esecuzione alle operazioni contenute nella proposta, è possibile  accettarla con i propri codici dispositivi anche dallo smartphone.

Come attivare il servizio


L’attivazione avviene direttamente da Area Clienti al percorso: Il mio profilo > I miei strumenti > Web Collaboration e Ordine Unitario.


Dopo aver consultato le condizioni generali del servizio, è possibile sottoscrivere il contratto in pochi semplici passi attraverso la Firma Elettronica Avanzata (FEA) o in modalità cartacea.

Uno strumento trasparente

 

Sia nell’App CheBanca! che in Area Clienti è disponibile la sezione dedicata alla consultazione dello storico di tutte le proposte ricevute, accettate o rifiutate.


Per tutelare la sicurezza dei clienti, prima di accettare una proposta di investimento sarà sempre richiesto l’inserimento del Codice di identificazione personale.